Caricamento Eventi
11
aprile

Corso di Yoga per la donna a Padova:
l’armonizzazione della sfera femminile

11 aprile - 30 maggio
Yoga per la donna

Modulo di 8 incontri
YOGA PER LA DONNA: L’ARMONIZZAZIONE DELLA SFERA FEMMINILE
Energia vitale della Donna: forza e dolcezza…
condotti dalla Dott.ssa Tiziana Fantuz

Il mercoledì dalle 9.30 alle 10.45
aprile 11 – 18 – giovedì 26
maggio 2 – 9 – 16 – 23 – 30

Incontri rivolti alla donna, mirati all’acquisizione di un metodo preventivo e “terapeutico” che porti al nutrimento sia dei centri psichici che della parte fisica del corpo, educando alla percezione e all’ascolto dell’aspetto sottile della femminilità.

Risvegliare l’energia vitale della Donna, mantenere l’equilibrio ormonale ed uno stato d’animo elevato per vivere con serenità e forza ogni fase della vita.

OBIETTIVI
Un percorso rivolto alla donna, per imparare ad ascoltare il corpo, fidarsi della sua saggezza conquistando così il benessere fisico e spirituale.

  • Bilanciare il sistema nervoso ed ormonale in modo adeguato all’età;
  • contrastare il trofismo e la perdita di elasticità del pavimento pelvico, fatto di muscoli, fasce, legamenti che danno stabilità al bacino e alla colonna;
  • attivare il metabolismo per bilanciare eventuali manifestazioni sgradevoli che possono essere percepite durante tutta l’età fertile e in menopausa;
  • tonificare i muscoli e rafforzare le ossa;
  • elasticizzare le ossa del bacino e gli sfinteri per prevenire i prolassi;
  • stimolare il metabolismo degli organi della sfera femminile attraverso l’apporto di energia;
  • sperimentare la relazione tra il pavimento pelvico ed il respiro e la postura.

CONSIDERAZIONI
La mente e l’anima, le quali permeano il corpo intero, sono ben più vaste di quel che l’intelletto riesce a cogliere. La guida interiore comunica con noi attraverso i sentimenti e la saggezza del corpo e non attraverso la razionalità.

  • Se si va alla ricerca della guida interiore con il solo intelletto, come se si trovasse al di fuori di noi stessi e delle nostre più profonde conoscenze, ci si ritroverà in un vicolo cieco e la guida interiore verrà efficacemente messa a tacere, l’intelletto dà il meglio se viene posto al servizio dell’intuizione, o comunque si voglia chiamare l’energia spirituale che permea la vita: guida interiore, anima, Dio o potere superiore, la donna per la sua intrinseca natura porta con se’ il privilegio di collegarsi facilmente alla propria guida interiore;
  • è possibile risvegliare la voce quieta, saggia e intuitiva presente in ogni donna, quella voce che nella cultura malata e distorta, fondata sulla paura della vita, ci ha costretto ad ignorare, trovando il coraggio di ascoltarla e seguire i suoi consigli;
  • scopriremo che il corpo è un alleato che ci indirizza sempre nella direzione più giusta da seguire e che la sensibilità della donna è più orientata a ciò;
  • impararemo a spostare l’attenzione dal malessere al benessere, cogliendo in tutto ciò che accade strumenti di trasformazione, maturando la convinzione che sia possibile trarre beneficio emotivo, fisico e spirituale  prestando attenzione ai messaggi corporei. Carl Jung sosteneva che gli Dei ci guidano nella malattia;
  • è importante essere consapevoli che la coscienza crea il corpo. Il corpo umano è costituito da sistemi energetici dinamici i quali vengono influenzati da abitudini alimentari, relazioni, ereditarietà e cultura, dagli imprinting del passato (samskara) nonché dall’interazione di tutti questi fattori e attività;
  • le vicende individuali sono immagazzinate in tutto il corpo: nei muscoli, negli organi e negli altri tessuti. I ricordi sono immagazzinati nelle cellule, persino quando la mente cosciente non è consapevole e combatte per negarli. Il concetto stesso di mente va esteso in misura considerevole, la mente non può più essere confinata nel cervello o nell’intelletto, esiste in ogni cellula del corpo; 
  • emozioni e pensieri producono effetti profondi sugli individui, in quanto sono fisicamente collegati al corpo attraverso il sistema immunitario, endocrino e nervoso;
  • sebbene ciascuno di noi sia bombardato ogni giorno da milioni di stimoli, il sistema nervoso centrale e gli organi sensoriali funzionano in modo da scegliere ed elaborare soltanto gli stimoli e le convinzioni già esistenti;
  • lo yoga, scienza dell’unione mente-corpo, non solo si propone di spiegare la trasformazione delle ferite psico-emotive in disturbi fisici, ma sostiene anche le capacità di trasformazione e autoguarigione
  • il corpo calloso, la parte del cervello che collega l’emisfero destro e sinistro, è in media più sviluppato nelle donne, pertanto il cervello nei due sessi presenta un diverso “circuito elettrico”.
    Gli uomini usano principalmente l’emisfero sinistro per pensare e comunicare i loro pensieri: il loro ragionamento solitamente lineare è orientato verso la ricerca di una soluzione migliore. Le donne, per contro, attivano un numero maggiore di aree celebrali per comunicare, ed utilizzano entrambi gli emisferi. Il collegametno tra corpo ed emisfero destro è più sviluppato, e per tale ragione le donne attingono più agevolmente alla saggezza del corpo mentre parlano e pensano.
    G. Keeler osserva “gli uomini parlano la lingua delle particelle, le donne parlano la lingua delle onde“.

Gli incontri si terranno nel prestigioso Centro Antonianum situato nel cuore di Padova, in Prato della Valle, 56
– parcheggio interno –

Visualizza la pagina sui corsi di YogaYnsula a Padova.

Dettagli

Inizio: 11 aprile
Fine: 30 maggio

Luogo

Nome: Centro Antonianum – PD
Indirizzo: Prato della Valle, 56
Padova, 35123 Italia

+ Google Map:

Organizzatore

Organizzato da: Ynsula
Telefono: 3382169309
Email:
Sito web: www.yogaynsula.it